Ultime notizie
Ti trovi qui: Home / Consigli / Hotel o casa vacanza?

Hotel o casa vacanza?

Il mondo dei viaggiatori si divide in due scuole di pensiero. C’è chi ama soggiornare in hotel e, indipendentemente dalla destinazione scelta, è convinto di poter trovare comfort e riservatezza solo all’interno di una struttura alberghiera stellata. E poi c’è chi non rinuncia all’idea di entrare davvero in relazione con le abitudini e lo stile di vita di un luogo e, anche per questo, opta per una casa vacanza. A differenza di quanto si credeva fino a pochi anni fa infatti, non sono solo ragioni di carattere economico a motivare la scelta di preferire un appartamento o una casa vacanze in giro per il mondo al classico hotel.

Naturalmente le soluzioni in affitto possono risultare più convenienti, specie se si viaggia in comitiva o con bambini e neonati al seguito: è innegabile come la presenza dell’ambiente cucina permetta di contenere i costi dei pasti, senza l’obbligo di ricorrere a ristoranti e pizzerie. Tuttavia a cambiare il modo di percepire l’universo delle case vacanze ha contribuito anche all’arrivo di internet, con il conseguente aumento della fiducia nei confronti dei privati che offrono le loro proprietà come soluzioni alternative alla stanze d’albergo. Negli anni scorsi il “passaparola”, gli annunci sulla carta stampata o le agenzie immobiliari erano i veicoli preferenziali per chi intendeva prendere in affitto una casa durante le vacanze. Ora a questi metodi si sono affiancate le efficaci inserzioni nei siti web di case vacanze (come HomeAway.it), più facilmente verificabili anche a distanza, supportate da immagini accattivanti e da informazioni aggiuntive sulla località turistica di preferenza. Accanto quindi all’universo delle catene alberghiere, degli ostelli e dei boutique hotel si sono definitivamente aperte le porte di migliaia di case private, talvolta veramente originali e caratteristiche di un paese o una città e l’ idea stessa di vacanza sta subendo una piccola inversione di rotta.

Dormire nelle case degli altri non è assolutamente un tabù e anche i più accaniti frequentatori degli alberghi, potrebbero vacillare di fronte alla possibilità di passare una notte in un vero riad in Marocco, in un pittoresco dammuso di Pantelleria, in un autentico trullo pugliese, in una casa galleggiante sui canali di Amsterdam, in un castello nella Valle della Loira o in uno yurta racchiuso in un parco negli Stati Uniti.

Ciascuna di queste può essere un’esperienza davvero unica, difficilmente paragonabile a quella dei soggiorni tradizionali, perché capace di amplificare l’immersione nello spirito di un luogo. Oltre di vivere nelle architetture tipiche di un paese, spesso con interni curati e provvisti di arredi unici, le case vacanze consentono di entrare in contatto diretto con proprietari, ovvero con la gente del posto, da sempre la più informata sulle attrattive, le esperienze e i luoghi impedibili di ogni destinazione. E poi, pensateci: cosa può esserci di più memorabile dell’avere a completa disposizione una casa tutta per sé nel cuore di Parigi, Roma, Londra, New York, Tokyo o in qualche altra destinazione dei cinque continenti?

In termini di libertà e assenza di vincoli, certamente una casa vacanza non teme paragoni ed è l’unica modalità per sentirsi in un ambiente accogliente e dal sapore familiare anche a chilometri di distanza dalla propria abitazione; inoltre non prevede imposizioni in fatto di dress-code e non è necessario attenersi a condizioni prefissate su orari e pasti durante la permanenza. E infine si dovrebbe anche riflettere sul fatto che questa soluzione evita a molti turisti e viaggiatori trattative sfiancanti circa la possibilità di godere in viaggio della compagnia del proprio amico a quattro zampe. Specie nei casi di case vacanze in affitto in montagna, al mare o in campagna cani, gatti e gli altri inseparabili compagni animali di frequente vengono ammessi, senza problemi o costi aggiuntivi. Chissà se quanti fino ad ora avevano visto con sospetto il mondo delle case vacanze inizieranno a ricredersi di fronte a così tanti vantaggi?!

2 commenti

  1. Bella riflessione .. io e la mia famiglia abbiamo spesso optato per l’hotel ma nelle 2 ultime vacanze (inizialmente più per un fatto economico) abbiamo optato per una casa vacanza.. che dire sicuramente vivi la vacanza in maniera diversa, per dire abbiamo conosciuto dei “vicini” durante l’ultima vacanza, cosa che in hotel non ti capita al massimo conosci altri vacanzieri!
    La prossima vacanza .. beh in una casa vacanza ovviamente :o) .. se posso contribuire oltre HomeAway.it conosco altri portali tipo airbnb.it – hotelfree.it – casevacanza.it – subito.it annunci … magari potrà essere d’aiuto a qualcuno..

    Ciao ciao!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Scroll To Top