Ultime notizie
Ti trovi qui: Home / Consigli / Perché è meglio portare fermenti lattici in viaggio!

Perché è meglio portare fermenti lattici in viaggio!

Sono sempre orientata a viaggiare il più possibile leggeri, uno zaino con il minimo indispensabile, un bagaglio a mano se si viaggia nelle città, ma il beauty case va sempre fatto con cura.

Creme idratanti, deodorante, un analgesico e dei fermenti lattici. Non è necessario organizzare un viaggio in India o in Latino America per portare dei fermenti lattici in valigia.

Ogni volta che i nostri ritmi di vita cambiano, i nostri orari di sonno, temperatura del corpo e soprattutto l’alimentazione si differenzia dal solito, la nostra flora intestinale ne risente.

Vi è mai capitato di sentirvi affaticati, gonfi, sempre assonnati?

Tranquilli, non è che il viaggio vi fa male è che la vostra flora intestinale non funziona più bene come prima. Si dice spesso che l’intestino “è pigro” a dire il vero l’intestino “è abitudinario” si rassicura con la consuetudine, come molti di noi del resto, quando i ritmi cambiano lui si stressa e smette di funzionare a dovere!

fermenti_lattici_probiotici

 

Come fare per risistemare l’intestino a dovere?

Prendendo regolarmente fermenti lattici, ma come insegnava una pubblicità anni ’80: prevenire è meglio che curare, quindi quello che io di solito faccio è iniziare a prendere fermenti lattici non appena parto, ossia senza aspettare di avere i sintomi, anzi l’obiettivo sarebbe evitare proprio d’averli.

In tutti i viaggi che ho fatto nella vita, ho strutturato le mie regole personali, ma sicuramente estendibili per avere un intestino perfetto in viaggio:

–       mantenere abitudini alimentari simili, per me il pasto più importante è la colazione, se continuo a mangiare yogurt e frutta mi sento molto più energica;

–       prendere tutti i giorni dei fermenti lattici o soprattutto le prime settimane, quando faccio un viaggio di mesi;

–       cercare di fare attività fisica almeno due volte alla settimana anche in viaggio.

Sono accortezze molto semplici e banali, ma riescono a mantenermi in forma ogni volta che sono in giro per il mondo, sia se vado fuori tre mesi sia se solo per 5 giorni a Londra.

Voi avete un’altra strategia, mi piacerebbe scoprirlo!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Scroll To Top