Ultime notizie
Ti trovi qui: Home / IGTravelThursday / Quattro motivi per visitare il Nord Est del Brasile

Quattro motivi per visitare il Nord Est del Brasile

Ho sempre saputo che il Nord Est sarebbe stata la parte più in linea con la mia anima, poco industrializzata, poco turistica, scarse infrastrutture, scarsi pericoli e ottimo cibo. Ci sono stata un bel po’, dalla Bahia al Maranhao, anche se io la Bahia non la considero proprio nord est, il Brasile è grande, il nord è molto più su!

Dopo solo un mese di viaggio, e dico solo perché per il Brasile è un po’ come stare 5 giorni in Italia e dire di conoscerla, direi che questi sono i motivi per cui consiglio a chiunque d’andarci.

1. Gli spazi

Pensate all’immensità, alle spiagge senza fine, ai fiumi talmente grandi che non capisci verso che lato scorre, e poi moltiplica tutto per 10, il Brasile è di più è sempre di più da come pensavi prima d’andarci.

2. La possibilità di fare sport che ti sorprenderanno.

Hai mai fatto kite sating, o anche semplicemente kite surfing tra le due del deserto? Nel nord est il concetto di sabbia – vento- mare può essere usato con ogni tipo di combinazione. Guidare un 4×4, buttarti correndo da una duna, buttarti seduto su una tavola, o anche fare “sport passivi” ossia osservare gli altri che lo fanno. Anche se non è uno sport esotico, ma è stata la prima volta che ho corso su una spiaggia a piedi nudi al tramonto.. che sensazione magnifica!

3. Per esaltare il concetto dimenticato di ozio creativo.

Se i latini lo esaltavano tanto un motivo ci sarà pure stato, poi qualcuno disse che solo “il lavoro nobilita l’uomo” concetto un po’ troppo limitante. Anche l’ozio lo nobilita, anzi lo innalza ad un livello superiore. Non è una battuta, ma contemplare e riflettere davanti a panorami talmente grandi e maestosi da renderci minuscoli, ci aiuta e ci ispira nella vita di tutti giorni, e a parer mio anche nel lavoro.

 

4. Perché è davvero facile fare amicizia, è il caso di dire anche con le pietre!

 

Io come sapete viaggio da sola, spesso lavoro dalle 18 alle 23 quindi evito tutta quella parte della giornata che ti fa fare “socialità” ossia aperitivo – cena, ma nel nord est, usavo uscire da sola verso le 23.30- 24 , mi sedevo ad un bar ad ascoltare un po’ di musica e tempo 10 minuto stavo chiacchierando e brindando con un nuovo “amico”.

Questo post fa parte del progetto settimanale #IGTravelThursday Italia Se vi piace l’iniziativa di #IGTRavelThursday e anche voi volete partecipare, leggete le info qui ed iscrivetevi alla newsletter dedicata.


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Scroll To Top