Ultime notizie
Ti trovi qui: Home / Racconti di Viaggio / Viaggi in Sudamerica / Brasile / Due giorni per visitare Salvador de Bahia

Due giorni per visitare Salvador de Bahia

Salvador de Bahia, centro della cultura angolana, prima di arrivarci avevo un idea di festa e di gioia di questa regione, quando poi ci sono atterrata ho capito quanto si sentisse ancora la forza e la violenza della schiavitù. Sono ancora africani al 100%, si sentono ancora estirpati con la forza alla loro terra, anche se magari più inospitale rispetto al florido Brasile. In ogni piccola cosa, dal cibo alla danza, alla caponeria, alla maniera di vestirsi e pettinarsi i capelli si evince che loro dall’Africa con la testa non si sono mai allontanati. Appena arrivi ti sembra allegro, dopo poche ore solo fortemente ingiusto e crudele. Forse se avessero avuto i soldi o un potere alle spalle, anche loro, come gli ebrei dopo la seconda guerra mondiale, sarebbero tornati a casa.

Visitare Salvador de Bahia

Ad ogni modo Salvador è bellissima, si attornia di mille pregiudizi come tutti i posti popolati da neri, quasi sempre tutti falsi. La precede la fama che sia una città molto pericolosa, io direi che è pericolosa quanto tutte le città povere, non sfidate la sorte e la sorte non vi toccherà.

Il Pelourinho è di sicuro la zona più bella infatti è patrimonio dell’UNESCO, piccole stradine coloniali, chiese, enormi croci, signore vestite come mama, uomini da fisici scultorei che giocano la caponeria. La parte centrale è pulita e sicura, anche scendere l’ascensore principale per recarvi al mercato o al porto, dopo il tramonto meglio non addentrarsi da soli nei vicoletti che scendono verso il mare.

Visitare Salvador de Bahia

Vi consiglio di visitare il museo della cultura Afro-Brasiliana, che vi mostra il dramma della schiavitù e la fusione delle due culture. Nella piazza principale c’è la statua di Zumbi dos Palmeras, un monumento commemorativo alla resistenza della classe nera nelle comunità dei Quilombos, ossia le città di schiavi scappati.

Se volete dormire al Pelourinho, cosa che vi consiglio se vi fermate a Salvador solo una notte, potete farlo tranquillamente basta non avventurarsi di sera nella zona non ristrutturata. Io ho dormito a Laranjerias, un hostel HI, perché è economico e centrale, ho pagato 50R$ le stanze sono grandi ma non brilla in pulizia e ha solo ventilatori rumorosissimi.

Visitare Salvador de Bahia

Lato positivo che sotto ha Mao Dupla, n ristorante di cucina baiana a prezzi molto contenuti. Dato che sono stata a Salvador per il carnevale ho visto anche la zona di la Barra, direi un grande lungomare solo il grande faro, il primo faro del Brasile vale la pena. Se alloggiare li restate al Che Lagarto ha una bellissima terrazza dalla quale si vede il faro o se vi fermate durante il carnevale si vede il trio elettrico

Campo Grande ha senso solo durante il carnevale. Se volete divertirvi un po’ e lasciarvi andare nella movida baiana meglio spostarsi al Rio Vermello li potete alloggiare al F DesignHostel pare che sia l’ostello più bello di Salvador.

Visitare Salvador de Bahia

Io mi son mossa sempre con i bus, se non siete soli potete prenderli anche di notte, altrimenti optate per il moto taxi che è più economico e elimina il problema traffico caotico h24. Per raggiungere Salvador da altre città importanti del Brasile, vi consiglio di cercare dei voli low cost,  invece del bus, le distanze sono talmente vaste e le strade spesso deviate per lavori che in proporzione risparmierete tempo e denaro.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>