Ultime notizie

Valencia

Se vi piace l’atmosfera della penisola iberica non potete perdervi un week end a Valencia.
Per la maggior parte del mondo è conosciuta per l’America’s Cup e per il nuovo Museo delle Scienze di Calatrava, ma per gli spagnoli è famosa per una cosa ben precisa: Las Fallas!!
Se potete vi consiglio di fare il vostro week end a Marzo, il mese dedicato a las fallas.
Las Fallas è una celebrazione che nasce come profana, infatti rappresenta il rito in cui i contadini bruciavano il vecchio con l’arrivo della primavera, e ai giorni nostri è diventata qualcosa a metà tra il sacro e l’evento mediatico.

Io ho avuto la “fortuna” di andare il week end conclusivo de las fallas ed è qualcosa, come direbbero gli spagnoli, diferente. Tutta la città è interdetta al traffico, ogni incrocio del centro storico è palcoscenico di fallas, sculture enormi in carta pesta che rappresentano eventi d’attualità o della tradizione. Ogni giorno dalle 14:00 alle 14:10 c’è la mascletà in Plaza del Ayuntamiento. Un momento dove si sfidano a colpi di “botti” i più grandi pirotecnici di Spagna.

Valencia

Il 18 marzo inizia la processione alla statua della Virgen. Centinaia di donne tutte perfettamente vestite e pettinate da falleras sfilano a suon di banda per le strade di Valencia portando dei fiori che doneranno alla statua che si trova in Plaza del Virgen, circa 6 metri di Madonna fatta di fiori freschi, uno spettacolo commovente.

La giornata si conclude con la Nit de Foc una manifestazione di fuochi d’artificio in una delle porte antiche della città.

Il 19 la giornata conclusiva de Las Fallas, si riversa nella città circa un milione e mezzo di persone, diventa impossibile perfino camminare! Dopo la mascletà più intensa della settimana è d’obbligo una vista alla statua de la Virgen una volta coperta di fiori, che voi siate o meno cattolici è davvero emozionante. La sera comincia la vera attrazione: Bruciano tutto! Ci mettono un inverno per costruirle, hanno un costo pari a 100.000€ ciascuna e poi le bruciano tutte in una notte!!!

Così parendo da Plaza del Ayuntamiento incomincia un rituale catartico.

Orde di pompieri mettono tutti i siti in sicurezza e poi la fallera major di ogni quartiere accende la miccia che fa partire un esplosione di petardi ed infine il fuoco! C’è una regressione a dir poco ancestrale, tutti i ragazzi gioiscono e ballano in torno al falò, forse ognuno vede ne las fallas che bruciano qualcosa che vorrebbe incendiare…ed anche io con la mia fantasia ho incendiato qualcosa che è a Roma :)!

Falla de ValenciaAd ogni modo ecco un po’ di tips per Valencia:

Ristoranti

Per la marcha notturna non perdetevi il “Barrio del Carmen”  all’interno del centro storico.

La Pitanza C/ Quart 5 Valencia  www.lapitanza.com. Un ambiente classico e raffinato per un ristorante giovane.

Pepita Pulgarcita; Calle de Caballeros19; ristorante molto frequentato dai giovani che unisce la tradizione culinaria delle tapas a piatti di influenza etnica.

Salvaora Calle Calatrava 19, www.lasalvaora.com Tel 34 963 921484; ristorante molto frequentato dalla gente del luogo, consigliabile prenotare anche se siete in due.

El Peix Durat C/ Doctor Montserrat 14 www.elpeixdurat.com; cucina a base di pesce fresco cucinato in modo innovativo e molto ricercato. Veramente ottimi i calamari ripieni di funghi e il carpaccio di baccalà.

El Rall, Calle de Tundidores; Cucina casereccia valenciana a base di pesce fresco.

Casa Roberto
Calle del Maestro Gozalbo, 19 www.casaroberto.es; Locale storico di Valencia, decisamente la scelta giusta se volete mangiare Paella rimanendo in città.

La Pepica Avenida de Neptuno, 6 Playa de la Malvarosa www.lapepica.com; Uno dei posti più rinomati del porto dove mangiare la paella. Locale molto grande con ampio spazio all’aperto consigliata la prenotazione nei fine settimana

El Coso, Paseo Neptuno 12 Playa de la Malvarosa www.elcosodelmar.com; Non meravigliatevi se vi faranno pranzare alle 18:00! Ma la paella di mare vale sicuramente l’attesa!

La Sucursal alle de Guillem de Castro, 118 www.restaurantelasucursal.com
valcencia
Locali

Café Bolsería Calle del Moro Zeit, 12

El Ghecko, Plaza del Negrito; locale molto frequentato da turisti.

La Cava del Negret
, Plaza del negrito

Cafè Lisboa Plaza del Doctor Collado, 9; Atmosfera molto giovane e rilassata e birra decisamente economica.

El Negrito Bar
, Plaza del Negrito

Umbracle Mya http://www.umbracleterraza.com/ discoteca alla moda all’interno de la Ciudad de las Artes y las Ciencias.

falla de valencia

falla de valencia

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Scroll To Top